Requisiti richiesti per partecipare a gare di Regolarità Sport e All Stars

Scaricate il PDF con i requisiti richiesti per poter partecipare alla Gara.

 

Requisiti Richiesti

Ricordiamo inoltre che:

Il sabato 1° Ottobre sarà allestita presso la sede delle verifiche sportive , una postazione ACI con presente la delegata Sig.ra Paola Sandri che a chi lo richiedesse , predisporrà la Licenza per regolarità… Ovvero :

  • Si Presenta il Certificato della Visita medico sportiva agonistica ottenuto in un centro di medicina sportiva.
  • Si può richiedere la Licenza Aci per Regolarità Nazionale che costa 50 Euro
  • Chi possiede una qualsiasi tessera Soci ACI a proprio nome la presenta ed è a posto.
  • Chi non avesse la tessera Socio ACI , può richiederla in loco con prezzi variabili da 30 a (50 ?) Euro (Aci storiche 30)

La licenza può essere acquistata solo ed esclusivamente dietro presentazione del CERTIFICATO MEDICO di cui sopra.

Le auto Prive di regolare http in Regola , non potranno passare le Verifiche Tecniche.

Nella sezione Documenti di Gara troverete inoltre tutti  gli altri documenti.

La Grande Corsa proroga la chiusura iscrizioni

Rinviato a giovedì prossimo il termine ultimo per inviare i moduli d’iscrizione alla nuova
proposta piemontese messa a calendario da “Gli amici di Nino” già noti per esser
gli organizzatori dell’apprezzato Memory Fornaca.

Chieri (TO), 27 settembre 2016 – I ritardatari e gli indecisi non hanno più scusanti: la chiusura delle
iscrizioni a “La Grande Corsa” è stata prorogata alle 18 di giovedì 29 settembre.
Medesimo il nome dell’evento che nel 2013 riscosse un grande successo, ma tutta nuova la formula
della manifestazione organizzata dall’associazione “Gli amici di Nino”: una regolarità sport con
annessa la “alla stars”. Iscrizioni importanti ne sono già arrivate e tra queste, le adesioni di due
Campioni Italiani Rally Storici che si ritroveranno in una sfida completamente nuova per loro.
Due giorni di gara con nove rilevamenti al centesimo di secondo per la regolarità sport alla quale
sono ammesse le vetture in allestimento “produzione” e “corsa” costruite dal 1958 sino al 1990
compreso, mentre per l’annessa “all stars”, che non prevede rilevamenti cronometrici, ma solo il
piacere di percorrere le prove su strade chiuse al traffico, le vetture dello stesso arco temporale
potranno esser solamente in configurazione da gara.
Informazioni e documenti di gara al sito web www.lagrandecorsachieri.it
Ufficio Stampa La Grande Corsa
Andrea Zanovello – www.rallysmedia.com

Uno Scatto per la Grande Corsa

Concorso Fotografico
UNO SCATTO PER LA GRANDE CORSA

In occasione della terza edizione de “LA GRANDE CORSA”, che si svolgerà a Chieri nei giorni 1 e 2 ottobre
2016, l’A.S.D. Associazione Amici di Nino Fornaca, organizza il Concorso Fotografico “UNO SCATTO PER
LA GRANDE CORSA”.

– Il concorso è aperto a tutti i soggetti, professionisti ed amatori.
– La quota di partecipazione è fissata in euro 10,00.
– Le iscrizioni si effettuano presso “CHIERI FOTO”, Via Visca, 3 – Chieri – tel. 011 9472069 – entro e non
oltre venerdì 30 settembre 2016, con sottoscrizione del regolamento di partecipazione, ritiro della pettorina
e del materiale informativo; in caso di minori, la richiesta dovrà essere firmata da un genitore o da chi ne fa
le veci.
E’ possibile effettuare preiscrizione a mezzo mail, specificando nell’oggetto “Concorso Fotografico – UNO
SCATTO PER LA GRANDE CORSA” ed indicando: Nome e Cognome; indirizzo di residenza; recapito
telefonico.
La mail andrà trasmessa al seguente indirizzo: info@chieri-foto.it – con successivo ritiro della pettorina e
del materiale informativo entro e non oltre le ore 11 di sabato 1 ottobre, in Piazza Umberto – sotto i portici-
– a Chieri. Per info Carlo Benedicenti cell. 340.079.1475.

Per tutte le altre informazioni fate riferimento al PDF Concorso Fotografico che potete scaricar cliccando qui sotto o nella sezione del menù dedicata.

Concorso Fotografico

4 Passi in attesa della Grande Corsa

Nell’attesa della partenza della 3° Grande Corsa, che avverrà alle ore 20,30 di sabato 1 ottobre nell’isola
pedonale di Via Vittorio Emanuele suggeriamo una passeggiata nella storica cittadina piemontese famosa
perché visse e studiò uno dei santi più amati: S. Giovanni Bosco. Gli spunti storici li potrete leggere sulle
diverse pubblicazioni sulla nostra città mentre ci troviamo molto a più nostro agio suggerirvi consigli più
terreni o meglio motoristi e culinari.
Partiamo dal 20 settembre quando in numerose vetrine dell’isola pedonale verranno esposte famose, ma
soprattutto originali, tute di grandi campioni di rally. Ancora una volta l’amico Francesco Buffi ci metterà a
disposizione parte della sua Legend Overall Collection. In alcuni negozi esporremo non solo le preziose tute
ma anche caschi e cimeli di coloro che fecero la storia mondiale dei rally.
Sabato mattina dalle ore 9 verranno esposti in Piazza Umberto, la piazzetta gioiello adiacente all’Arco di
Chieri, i 3 prototipi Lancia Martini che corsero all’inizio degli anni ’80 nel Mondiale Marche Endurance. Alle
ore 11 si svolgerà “Lancia in Pista “tavola rotonda condotta da Patrizio Cantù e Luca Gastaldi. Saranno
presenti i DS Audetto – Silecchia, gli ex piloti Rohrl, Gabbiani, Ghinzani, Nannini, tecnici e meccanici.
Un giro per la piazzetta a visitare gli stand dei concessionari d’auto chierese ma soprattutto per incontrare il
nuovo gioiello di casa Fiat la rinnovata 124 Spyder Abarth che ci auguriamo possa ricalcare i successi
rallistici della gemella 124 spyder degli anni ’70.
Ad inizio dell’isola pedonale ed in piazza Umberto avrete modo dì incontrare 2 panetterie per acquistare i
famosi grissini di Chieri “Rubatà” ma soprattutto alcuni ottimi bar e pasticcerie. Ad inizio di Via Vittorio,
lato sud, incontrerete il Bar Riccio con la simpatica Simona, dopo poche decine di metri il bar Tandem di
Ilaria e Mario, purtroppo covo juventino, proprio di fronte alla chiesa e convitto San Filippo dove studiò
S. Giovanni Bosco.
Proseguendo di 50 metri verso l’Arco, simbolo della città, v’imbatterete nella storica pasticceria di Marco
Avidano dove degusterete l’ottima “Focaccia Dolce” di Chieri, Nelle vie adiacenti troverete altri cultori dei
dessert chieresi quali le pasticcerie Buttiglieri e Dolci & Dolci.
Continuando la vostra passeggiata nell’isola pedonale, ammirando gli eleganti negozi che espongono le tute
dei campioni ed al termine, proprio di fronte al noto negozio d’abbigliamento Capra troverete il Bar
Tandem di Cristian & Rosy ritrovo di appassionati di motori e dei super tifosi di Valentino Rossi.
Proseguite di pochi metri verso piazza Cavour, in dialetto “El Pian” nonostante la piazza sia in salita potrete
gustare un ottimo caffè al bar della famosa azienda Caffè Vergnano che dispone un grazioso dehor situato
in un rilassante angolo mediovale.
Ed eccoci in piazza Cavour. A metà piazza, sulla destra, troverete la palazzina del’ ex storico ristorante dei
Tre Re ora sede del settimanale Il Corriere. Proprio in quei giorni avrete l’occasione di visitare
un’interessante mostra del pittore torinese KNULP impostata sul tema motoristico.Abbiamo superato le 12,30 non ci resta che recarci a tavola ed assaggiare i prelibati piatti piemontesi. Ne
vogliamo suggerire uno in particolare: Enoteca della Stazione. Proprio di fronte alla stazione ferroviaria di
Chieri, da decenni ritrovo abituale di appassionati e piloti rally.
A metà pomeriggio inizierà in Via Vittorio il “parcheggio più bello del mondo” l’incolonnamento delle auto
che parteciperanno alla 3° edizione della GRANDE CORSA. Dopo la partenza tutti nell’area industriale
Fontaneto per assistere alla prima prova cronometrata nel Circuito Nino. 3 chilometri di adrenalina pura
per gli appassionati dei “traversi”. Avete un buco nello stomaco? Collocato proprio nella nota rotonda del
circuito troverete i nuovissimi locali della Camst e del Caffè Vergnano, apertura dalle 18,30 fino alle 24,
sede anche della Direzione Gara. L’occasione per gustare un’eccellente pasto al self service, un buon caffè
circondati dagli equipaggi che parteciperanno alla manifestazione chierese. Verso le 23 tutti a nanna con
nelle orecchie ancora il rumore dei motori per risvegliarci domenica 2 Ottobre ed entrare nel cuore della
Grande Corsa. Otto prove cronometrate che si ripeteranno in questo modo: 3 volte la Prova nel Circuito
Nino; 2 volte la Prova Derby Grissini di Poirino e 3 volte la prova Marking Products di Marentino. Ci
saranno due soste dove potrete vedere e scambiare due chiacchiere con i piloti. A Poirino, dove potreste
sostare per un piacevole pranzo alla trattoria “Bue Rosso” al “Il Mondo Fricandò” o al ristorante Andrea c/o
l’hotel Brindor.
Se invece desiderate di raggiungere gli equipaggi ad Albugnano non perdete di visitare l’Abbazia di
Vezzolano situato ad 1 km dal Parco Chiuso. Nella piacevole cittadina, che è il più alto comune astigiano, la
gastronomia e viticoltura la fanno da padrone. Ristorante consigliati: “Il Gelsomino ed “Alle Tre Colline”.
Se invece vi trovate nell’ora di pranzo tra la prova di Poirino e quella di Marentino non mancate di recarvi
del ristorante pizzeria “La Riviera” noto ritrovo dei crossisti, è situato a Riva presso Chieri sulla strada che
conduce a S. Giovanni di Riva proprio nella piccola frazione che diede i natali a San Domenico Savio.
Che raccontarvi di più! Che noi chieresi vi aspettiamo a braccia aperte…con la voglia di condividere con voi
la nostra passione con l’augurio che possiate trascorrere un buon fine settimana. P.S: Dimenticavo. In
bocca al lupo ai tre vincitori della Lotteria La Grande Corsa che avranno la possibilità di sedersi sul sedile
destro a fianco di un campione…tra cui Walter Rohrl!

4-passi-in-attesa-della-grande-corsa

Torna “La Grande Corsa” a Chieri

Dopo il successo dell’edizione 2013 l’evento compie il grande passo e si ripresenta

l’1 e 2 ottobre con la formula della regolarità sport.

La città di Chieri si prepara a vivere un fine settimana di sport e spettacolo coronata

da numerose iniziative e dalla presenza di ospiti di grande prestigio!

Chieri (TO), 9 settembre 2016 – Nel 2013 fu una riuscita esibizione che fece da cornice alle premiazioni del Memory Fornaca: una manifestazione non competitiva alla quale parteciparono parecchi nomi illustri dell’automobilismo e piloti di spicco del mondo delle autostoriche. Fra una ventina di giorni, “La Grande Corsa” sarà una vera manifestazione per autostoriche. L’associazione che organizza con successo il Trofeo che sta per concludere la sua quinta edizione, ha compiuto un passo importante iscrivendo a calendario la manifestazione con la formula della regolarità sport.

La scelta della data è caduta sul primo fine settimana di ottobre e la macchina organizzativa si è già messa in moto dallo scorso 1 settembre con l’apertura delle iscrizioni che chiuderanno alle 18 di martedì 27 prossimo. Chieri, fulcro della manifestazione, sarà interessata da numerosi eventi collaterali che non mancheranno di catalizzare l’attenzione degli appassionati: dai negozi allestiti a tema, al concorso fotografico; dalle esposizioni statiche di mezzi dall’illustre pedigree, fino alla lotteria “Un giro col campione” che premierà il fortunato estratto permettendogli di stare a fianco di Walter Roehrl, ospite d’onore della due giorni, il quale si esibirà alla guida dell’Audi Quattro Gruppo B messa a disposizione dalla Balletti Motorsport.

Due giorni di festa ed emozioni ma anche d’impegni con pressostati e cronometri: saranno nove le prove di precisione al centesimo di secondo che decreteranno il vincitore della prima edizione. Le ostilità si apriranno con la spettacolare prova “Circuito Nino” che chiuderà la giornata di sabato, iniziata alle 12 con le operazioni di verifica. Dopo il breve prologo alla luce dei fari, l’ingresso nel parco riordino notturno previsto a Fontaneto nei pressi di Chieri dal quale le vetture ripartiranno alle 8.30 di domenica 2 ottobre. L’arrivo della prima vettura in via Palazzo di Città è previsto per le 16.10 e a seguire le premiazioni che chiuderanno la manifestazione. Il percorso totale misura circa 235 chilometri e oltre a quello notturno, sono in programma altri due riordini, a Poirino il primo e ad Albugnano il secondo.

Come da regolamento sono ammesse le vetture storiche costruite dal 1958 al 1990 compreso, sia in allestimento “Corsa” che “Produzione”. In coda alla regolarità sport, ammesse anche quelle, solo in configurazione “Corsa” della categoria All-stars.

Informazioni e documenti di gara al sito web www.lagrandecorsachieri.it .

Ufficio Stampa La Grande Corsa
Andrea Zanovello – www.rallysmedia.com