Comunicato stampa n°4

La carica dei 101 alla Grande Corsa

Successo d’iscritti all’ultimo appuntamento del TRZ 1^ Zona con 69 equipaggi
che si sfideranno anche per il Memory Fornaca e la Michelin Rally Cup.
Notevole la presenza di equipaggi di spicco che rendono
difficile il pronostico per la vittoria assoluta nel rally.
21 nella sport e 11 nella “all stars” completano il successo dell’evento chierese

Immagine realizzata da G&P Foto

Chieri (TO), 1 novembre 2018 – Terminata la conta delle schede e compilati gli elenchi degliiscritti, c’è tanta soddisfazione per lo staff dell’Associazione Amici di Nino che, in collaborazione colClub della Ruggine, organizza l’edizione 2018 de “La Grande Corsa” con le formule del rally auto storiche, regolarità sport e “all stars”.
Centouno iscritti in totale sono un numero importante considerato anche il fatto che, nonostante lastagione stia volgendo al termine, il periodo propone comunque un calendario affollato di eventi dedicati alle storiche. Ben sessantanove sono state le adesioni al rally, un risultato notevole per una gara solo alla seconda edizione, che va a premiare il lavoro degli organizzatori; scorrendo l’elenco si può affermare senza dubbio che un tale parterre non si vedeva da molto tempo nelle gare nazionali e
si preannuncia una sfida che metterà di fronte diversi equipaggi plurititolati ad altri noti per le loro prestazioni velocistiche, rendendo il pronostico per il successo finale, alquanto complicato.
S’inizia coi Campioni Italiani 2018 “Lucky” e Fabrizia Pons con la Lancia Delta Integrale del 4° Raggruppamento e quelli del 2° Alberto Salvini e Davide Tagliaferri su Porsche 911 RSR Gruppo 4; proseguendo poi con le performanti Porsche 911 Gruppo B del vincitore dello scorso anno, Domenico Guagliardo, che sarà navigato da Francesco Granata e di Lucio Da Zanche con Daniele De Luis.
Questi dovranno però fare i conti anche con le BMW M3 di Marc Valliccioni e Maria Josee Cardi, oltre a quella di Elwis Chentre ed Elena Giovenale; non staranno di certo a guardare Davide Negri e Roberto Coppa anch’essi su Porsche 911 RSR, vettura che utilizzeranno anche Nicholas Montini e Romano Belfiore, oltre a Marco Bertinotti e Andrea Rondi. Promette scintille anche la sfida per la supremazia nel 3° Raggruppamento dove si incroceranno l’Opel Ascona 400 di Tiziano Nerobutto
con Luigi Cavagnetto e la Porsche 911 SC di Roberto Rimoldi e Loretta Casagrande.
Ma oltre che per la vittoria assoluta, e quelle dei Raggruppamenti, La Grande Corsa vivrà anche delle sfide per il Trofeo Rally della Prima Zona con Bertinotti, Negri e Da Zanche a giocarsi il tutto per tutto per l’assoluta; già assegnato il Memory Fornaca 2018 a “Lucky” e Pons che bissano la vittoria del 2017, la Serie organizzata da “Gli amici di Nino” vivrà sul rush finale per le posizioni del podio finale e i prestigiosi premi messi in palio, che vede coinvolti Da Zanche, Salvini, Bertinotti e Rimoldi. Giochi aperti per diverse classifiche anche nella Michelin Historic Rally Cup, iniziativa rivolta agli utilizzatori degli pneumatici della casa francese. Tra gli equipaggi iscritti, anche quello femminile formato da Isabella Bignardi e Lucia Zambiasi su Opel Kadett Gt/e e non passa inosservata l’affollata classe 1150 del 3° Raggruppamento con tredici equipaggi in lizza con le Fiat 127, Autobianchi A112 e Ford Fiesta.
Alla gara di regolarità sport giunta alla terza edizione, ono ventuno gli equipaggi iscritti a conferma che anche a Chieri il trend per questa tipologia di gare si conferma in ribasso dopo le variazioni regolamentari in vigore da quest’anno. Dopo il successo del 2016 e il secondo posto del 2017, Marco Maiolo e Maria Teresa Paracchini partono tra i favoriti con la Renault Alpine A110 e al podio punteranno anche Luigi Lanier e Diego D’Herin, terzi lo scorso anno con la Lancia Fulvia HF.Il terzo elenco iscritti è quello della “All Stars”, evento non competitivo riservato a vetture in configurazione gara costruite dopo il 1958: sono undici gli equipaggi che sfileranno dopo quelli della regolarità con l’unico scopo di godersi il percorso senza l’assillo dei cronometri proponendo al pubblico vetture prestigiose come avverrà grazie a Maurizio Stasia e Paolo Ferraris iscritti con una
rarissima MG Metro 6r4 Gruppo B.
Informazioni e documenti di gara al sito web www.lagrandecorsachieri.it
Ufficio Stampa La Grande Corsa
Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

Scarica il comunicato stampa